Categorie
Cerca nel blog Search
  • Home
  • Curiosità
  • Viaggi lunghi in auto: ecco la ginnastica al volante per non stancarsi
Cerca nel blog Search
viaggi lunghi in auto Ginnastica
viaggi lunghi in auto Ginnastica

Viaggi lunghi in auto: ecco la ginnastica al volante per non stancarsi

Stai ultimando l’organizzazione di uno di quei viaggi lunghi in auto che organizzi ormai da mesi nei minimi dettagli, ma… ti è appena ritornata alla memoria la stanchezza, il mal di schiena, il torcicollo e le fitte alla cervicale che non ti hanno dato un attimo di tregua l’ultima volta che ti sei messo al volante per molte ore di fila?

Da quest’anno potrai voltare pagina e dire addio a questi terribili compagni di viaggio, perché in questo articolo ti mostreremo come affrontare un lungo viaggio in auto senza stancarti senza desiderare ardentemente di scambiare il viaggio che ti aspetta con un massaggio correttivo di un bravo chiropratico.

Partiamo dalla prima!

I 4 esercizi per tenerti in forma ed energico mentre ti prepari per viaggi lunghi in auto di ore e ore

Puoi immaginare come importanti segnali di pericolo di chi affronta viaggi lunghi in auto siano bruciore di occhi, stanchezza, spossatezza e, tra tutti, il campanello d’allarme n°1 di chi si mette alla guida: i colpi di sonno.

Per evitare tutto questo, è necessario alleggerire la pressione fisica e la stanchezza mettendo in campo alcuni esercizi (che vedremo tra un attimo) che ti daranno energie supplementari per la maratona di chilometri che ti prepari ad affrontare.

Eccoli, sono tutti tuoi!

1° – Quando sei fermo, usa la testa!

Quando ti trovi fermo al semaforo, fletti lentamente la testa in avanti, portando il mento in direzione dello sterno. Dopo di che, torna indietro, portando la testa in direzione del poggiatesta. Ripeti l’esercizio 2-3 volte, ma MAI (attenzione!) quando la macchina è in movimento.

L’esercizio, svolto durante viaggi lunghi in auto, ti aiuterà a rendere più elastica la cervicale che di solito quando rimane rigida proprio perché stando con gli occhi fissi sulla strada, si assume una postura che crea tensione in tutti i muscoli del collo e della schiena.

2° – Tamburella… che fa bene!

Quante volte ti è capitato di essere “richiamato” dai tuoi superiori o dai tuoi genitori perché tamburellavi con la penna sul banco o su un foglio di carta mentre canticchiavi in testa la tua canzone preferita?

Durante i tuoi viaggi lunghi in auto, sarai finalmente autorizzare a farlo!

Infatti, tamburellare le dita è un esercizio molto utile proprio per rendere flessibili parti del corpo (mani, tendini e polsi) che durante la guida sono costrette a stare in tensione, anche in maniera prolungata, mentre stringi il volante con vigore.

Per ogni ora di guida, ricordati quindi di tamburellare le dita almeno per un paio di minuti su una superficie solida e robusta e… buon divertimento!

3° – Muovi le spalle su e giù per 10 volte

Se vuoi dire addio una volta per tutte al tuo mal di schiena mentre ti trovi al volante, devi muovere le spalle su e giù per 10 volte!

Sempre quando ti trovi in attesa del verde al semaforo, appoggia completamente la tua schiena contro il sedile e muovi alternativamente le spalle su e giù, lentamente, per circa 10 volte. Questo eviterà che i tendini delle spalle si infiammino, dandoti un sollievo immediato e duraturo e scaricando in modo efficace la tensione che hai accumulato sulla schiena.

4° – Addominali in auto: è possibile? Sì, e anche in una manciata di minuti!

Ora che la tua schiena ha scampato tutte le insidie possibili tipiche di chi fa viaggi lunghi in auto, è giunto il momento di lavorare per tenerti in forma anche se sei in vacanza.

Non sarà nulla di così stressante, promesso!

Puoi fare degli esercizi per tenere in forma i tuoi addominali anche in auto senza complicarti troppo la vita: mentre sei seduto, ti basta portarti a metà seduta, immaginando come se sul sedile ci fosse della vernice fresca e non vuoi sporcarti. Fatto questo, porta gradualmente la parte alta della schiena indietro fino a farla appoggiare sullo schienale, ripetendo poi l’esercizio quante volte vuoi, ma senza esagerare.

Se non sei proprio un cultore del fisico o non fai addominali abitualmente, considera 3 serie da 8 ripetizioni l’obiettivo da raggiungere.

Andrà più che bene così.

Adesso che conosci alcuni degli esercizi più semplici, ma anche più efficaci da fare al volante, sei pronto per scegliere l’auto ideale per il tuo prossimo noleggio e affrontare il lungo percorso che ti attende.
Buon viaggio!

Lascia un commento